Spedizione e reso gratuiti

Santa Claus is coming!


Il Natale è alle porte!

L’autunno è passato in fretta e solo ora iniziamo a percepire le fredde temperature che l’inverno solitamente porta con sé. Posso affermare di essere “sollevata” dal fatto che quest’anno stia per finire. Il 2020 ci ha riservato spiacevoli soprese e ardue sfide da affrontare, perciò penso che ognuno di noi, nel profondo, ne aspetti con ansia il termine.

Nonostante ciò, siamo ancora in tempo per finire l’anno in bellezza e quale modo migliore se non facendo del sano shopping natalizio?

Immagino vi stiano frullando per la mente mille idee regalo originali e utili. Io sono qui per aiutarvi, ovviamente per quanto riguarda il settore moda.

Solitamente si è poco propensi a regalare capi di abbigliamento, puntando piuttosto su accessori come cappelli e borse, oppure su gioielli e trucchi. Ma ehi, immagino non vogliate essere scontati, o sbaglio? Per questo primo Natale insieme, ho deciso di farvi un bel regalo: vi aiuterò a scrollarvi di dosso tutti i timori e i rischi che comporta acquistare dei capi d’abbigliamento, con consigli che saranno utili a tutti per fare un figurone con amici  parenti.

Dando per scontato che conosciate bene i gusti dei vostri cari, i miei consigli si baseranno soprattutto sulle tendenze che hanno reso glamour questo 2020.

Ho deciso di iniziare dalle idee più comuni, ovvero gli accessori, in particolare le borse che come i tacchi, sono il braccio destro di tutte le donne.

Grandi, medie, piccole: dipende dalle necessità. Per quanto riguarda la scelta di una borsa il mondo si divide principalmente in due tipologie di donne: la prima, che esordisce con il classico “Non si sa mai“, colei che organizza la propria borsa come se dovesse incombere una catastrofe (che di questi tempi meglio essere preparati); la seconda, conosciuta per la frase “Solo il minimo indispensabile” ovvero colei che inserisce nella propria borsa solo il telefono, il portafoglio e un rossetto per essere sempre al top. Come avrete potuto intuire, se nel primo caso c’è sicuramente bisogno di una borsa capiente, nel secondo caso è sufficiente una pochette o una mini-bag. Quest’anno hanno spopolato in particolar modo le mini borse; basti pensare ai piccoli scrigni e tracolle di Louis Vuitton, ai marsupi di Gucci, alle borse a spalla di Prada, sempre molto minimal, e per finire le piccolissime borse di Jacquemus, nelle quali, come ha detto Chiara Ferragni in un video rivolto a suo marito Fedez, ci sta a malapena “la mia stima nei tuoi confronti”.

Per coloro che sono amanti dello “stretto necessario” è stato un anno pazzesco. Ma la moda trova sempre dei compromessi: ad esempio, Bottega Veneta ha ideato una borsa estremamente all’avanguardia, che presenta medie dimensioni e tessuto morbido, da portare a mano, nella quale all’interno è possibile inserire veramente di tutto. Ma se questa soluzione non vi convince, indirizziamo la nostra attenzione verso le intramontabili borse a spalla. Non fraintendetemi, amo la moda classica, ma sono più tendente all’originalità.

Ora però passiamo oltre: argomento cappelli: mi riferisco in particolare al bucket hat (cappello da pescatore). Accessorio iper-versatile nel  tessuto: dalla tela al pelo morbido, dal teddy al piumino, dal nylon alla pelle. Con questa idea non deluderete le aspettative. Consiglio: prestate attenzione all’abbinamento dei colori sia dell’accessorio e sia dei capelli.

Ed eccoci qui, finalmente siamo giunti al punto saliente del nostro discorso: l’abbigliamento. Come ho già accennato sopra, mi focalizzerò su capi originali considerati must have della collezione autunno/inverno. Ciò non toglie che ricevere il classico dolcevita non sia un bel regalo, ma ormai sapete bene che non mi piace essere scontata.

Partiamo dal set abbinato in maglia, sicuramente una novità di questa stagione. Caldo e comodo, maglioncino e pantalone abbinati sono uno degli outfit più gettonati. Come ben sapete, le tipologie di pantaloni di questa combo sono due: corto oppure lungo e largo. Come colori rimarrei sul tema autunnale, quindi bianco, cammello, beige, marrone e marrone chiaro. Idea che ameranno le amanti del comfort e della moda.

Questo tessuto prende posizione anche negli abiti. Mi riferisco agli abiti lunghi fino a metà polpaccio circa, che fasciano le nostre forme come se qualcuno ci stesse abbracciando. Non sarà di certo il freddo a privarci di indossare un capo così bello e sensuale.

Per le amanti del “largo” don’t worry: ho quello che fa per voi! I famosi maglioni lavorati extra-large, lunghi e morbidi, con un collo che vi terrà riparate dal freddo e dalle intemperie. Chi ha detto che il largo non può essere chic? Basta giocare sugli abbinamenti giusti e sulle proporzioni.

Rimanendo su questo tema, anche i cardigan in maglia lavorata sono un’ottima scelta.

Il mio ultimo consiglio è rivolto a giacche e cappotti. I teddy e i cappotti in pelliccia sono sicuramente un porto sicuro e all’avanguardia. Stanno bene a tutti e su tutto! Per quanto riguarda i colori, qui è il momento di sbizzarrirsi. Consiglio: evitate i colori fluo, per favore!

Spero che questi consigli vi aiutino a non perdere, come scrisse Dante, “la retta via”.

Ricordate che i regali vanno studiati e scelti con un certo criterio, ma soprattutto fateli con il cuore.

Tenete a mente che è il pensiero che conta, ma se il pensiero porta con sé anche del sano buon gusto è meglio! 

Detto questo, che lo shopping natalizio inizi!